Abbiamo atteso con grande trepidazione la ricorrenza del XXV° di Fondazione dell’UMAB che si è svolta in diversi momenti tra venerdì 10 e sabato 11 aprile.

Questo il programma dettagliato con le sedi e gli argomenti:

Lectio magistralis del Prof Zhao Hailei(Shanghai) presso la Facoltà di Medicina di BS alle ore 15 di venerdì 10 aprile :

“The integration of Traditional Chinese Medicine and Western Medicine in China”

Convegno presso la sala San Barnaba di Brescia dalle il giorno 11 aprile; a seguire il programma svolto

  • Inaugurazione alla presenza delle autorità tra cui Sindaco di Brescia, Consigliere Delegato alla Sanità Comune di Brescia, Presidente Ordine Medici
  • 25 anni di attività SSA UMAB a Brescia (1990/2015) dr Sergio Perini- Direttore SSA UMAB –Guest Associate Professor of the International Education College Shanghai University of Traditional Chinese Medicine
  • Prospettive future dell’Agopuntura nel SSN:aspetti normativi dr Carlo Maria Giovanardi (Presidente FISA)
  • Medicina integrativa negli ospedali di Pitigliano e Marciano (Grosseto):un nuovo paradigma dr Franco Cracolici ( Direttore Scuola di Agopuntura di Firenze)
  • Agopuntura nel Sistema Sanitario Regione Lombardiadr Gian Carlo Fontana (Dirigente Assessorato alla Sanità Regione Lombardia)
  • Il filo di seta tra Brescia e Shanghai: una strada verso la integrazione tra 2 Medicine ” A silk thread between Brescia and Shanghai: a roadmap to the integration between 2 Medicine ” prof. Huang Xiu Feng: Docente di lingua e cultura cinese (Università Cattolica e Statale di Brescia) Consigliere Fondazione Civiltà Bresciana-Centro G. Aleni prof. Zhao Hailei: Associate Dean of the International Education College Shanghai University of Traditional Chinese Medicine Interprete: dr.ssa Erika Salodini
  • L’ Umab nella Facoltà di Medicina di Brescia:un percorso verso la integrazione dr Alberto Marino,dr Antonio Losio, (SSA UMAB), prof. Claudio Maioli, prof. Francesco Donato (Università di Brescia)

Per l’UMAB è stato sicuramente un momento del tutto particolare perché punto di arrivo di tanti anni di impegno e battaglie culturali e professionali circa un approccio medico basato su paradigmi scientifici e filosofici molto diversi e lontani dai paradigmi della scienza occidentale che tutti ci accumuna. Difficile è stato il dialogo con i nostri colleghi che ci hanno visto spesso come medici alieni. Ma le nostre battaglie, assieme a migliaia di altri medici agopuntori italiani, hanno progressivamente ridotto le distanze con la Medicina Ufficiale. Ma ancora troppi Medici sono diffidenti rispetto a questo nostro approccio medico. Ma tant’è! L’UMAB in tutti questi anni, con umiltà e senso della realtà,ha voluto, strategicamente, collaborare con la Facoltà di Medicina di Brescia, e,dunque, in ambito chiaramente accademico, proponendo da 16 anni un Corso di Perfezionamento in agopuntura biennale post-laurea seguito da circa 300 medici provenienti da tutta l’Italia del Nord, da Torino a Trieste.

Dal 1998 l’UMAB ha proposto stages di formazione nelle più prestigiose Università Cinesi (Nanjing,Guilin,Shanghai) a cui hanno partecipato con grande soddisfazione decine di nostri associati. .

L’umab ha proposto molti altri Corsi di approfondimento nel campo della Fitoterapia cinese, dell’auricoloterapia, di addomino e ombelico-agopuntura, momenti di insegnamento delle ginnastiche cinesi (Qigong,Tai chi chuan).

Abbiamo collaborato come docenti o relatori sia con numerose società scientifiche del nostro settore (SIA, SIRAA, FISA, OMOIOS, AMAL, ALMA, Sowen, AIRAS ,SIdA, AMAT, GSATN, AIRAM) sia con altre associazione mediche scientifiche, ASL, Ospedali,Ordini dei Medici, Università di Milano, Siena, Tor Vergata e Sapienza di Roma .

L’UMAB dal 1991 ha organizzato 8 Convegni di livello Nazionale a Brescia creando movimento di idee e di persone offrendo stimoli di riflessione e di verifica sulle diverse modalità di essere medici.

Numerosi colleghi che hanno seguito il nostro percorso didattico hanno potuto implementare una parte della loro attività professionale utilizzando tecniche e un approccio della Medicina Tradizionale Cinese con soddisfazione loro e dei pazienti.

Tutto ciò è stato possibile grazie all’impegno di molti medici agopuntori bresciani che hanno lavorato su un progetto condiviso con l’obiettivo di creare ponti e non muri.

Noi speriamo di esserci riusciti e di essere stati operatori sanitari del cambiamento verso un approccio medico più umanistico e meno tecnico, più vicino alle esigenze dei nostri pazienti.

Il Futuro sarà un buon giudice del nostro operato.

In questa occasione invito tutti i soci e simpatizzanti dell’UMAB ma anche medici e cittadini curiosi ed interessati ai nostri progetti a partecipare ai vari momenti del XXV° di Fondazione della nostra Associazione medica. Momenti che potranno aprire la mente ad altri approcci culturali e alla cultura medica di un Grande Paese come la Cina con la sua storia e le sue conquiste.

Dr Sergio Perini

Presidente UMAB