Agopuntura ricerca

Quaderno Bresciano di Agopuntura, anno 2008, numero 1

Categories:
“Il cerchio si chiude”

 

L’agopuntura è giunta in Italia sulla scia della riscoperta delle medicine tradizionali. Queste medicine, ora definite complementari o “alternative”, spesso provenienti da paesi poveri, hanno portato nel nostro mondo le tradizioni culturali e filosofiche di altri continenti. Diversamente da altre forme di immigrazione esse si stanno progressivamente integrando nella nostra comunità scientifica, malgrado spunti “etnofobici” da parte di ben determinati settori della medicina occidentale.

Con buona pace di mister dolcevita bianco ed accoliti esse sono progressivamente apprezzate dai pazienti e accettate dai settori più lungimiranti della scienza ufficiale. Valutiamo prima tra di esse,non solo perché questo sito vi sia dedicato, l’agopuntura. Rispetto alle altre discipline complementari essa presenta il più alto numero di lavori scientifici pubblicati nelle banche dati internazionali.

L’UMAB ha da sempre cercato di diffonderne la conoscenza sia tra i medici che tra la gente comune. Questa nostra pubblicazione cerca, per quanto possibile, di proporre articoli “specialistici” accanto ad altri di informazione generale sull’argomento, per questo è di libera consultazione on line. Due esempi di quanto detto sono presenti in questo numero. Un articolo in Power Point dal titolo “L’agopuntura: una presentazione didattica per il paziente” e un’ altra presentazione con i risultati di un lavoro scientifico compiuto in collaborazione tra l’UMAB e l’istituto di fisiologia della Università degli studi di Brescia sugli effetti neurofisiologici della stimolazione agopunturale.

L’approfondimento di questa medicina ha portato alla scoperta che le medicine tradizionali sono, anche, medicine “ economiche”. Esse possono essere proposte ad organizzazioni sanitarie che ,data la limitatezza delle risorse, non riescono a sopperire ai bisogni sanitari della popolazione secondo gli standard a noi abituali.

L’UMAB, nella persona del suo presidente Dr. Sergio Perini, ha partecipato a due missioni in Madagascar organizzate dalla associazione Acupuncture Sans Frontières (ASF)collaborando ad un progetto per esportare e proporre percorsi formativi nel campo della medicina cinese rivolti a medici e parasanitari di paesi con difficoltà economiche. La medicina tradizionale rivista alla luce delle conoscenze scientifiche ritorna dove, per la ristrettezza dei mezzi, la “scienza moderna” non può essere integralmente applicata. Presentiamo questa esperienza in un articolo gentilmente concesso dalla rivista medica MD (Medicinae Doctor).

Per chi si occupa di sport viene, inoltre, proposto in questo numero un prezioso articolo sulla pubalgia tratto dalle lezioni del corso di perfezionamento universitario in agopuntura.

Il direttore responsabile

Dr. Losio Antonio

Sommario:

“L’agopuntura, una presentazione didattica per il paziente”. autore: Losio Antonio

Agopuntura una presentazione didattica per il paziente

“Modulazione di potenziali motori evocati degli arti superiori indotta dalla agopuntura”. autore: Maioli Claudio, Losio Antonio, Perini Sergio et. Al.

Modulazione di potenziali motori evocati degli arti superiori indotta dalla agopuntura

“Io medico volontario in Madagascar” autore: Perini Sergio

Io medico volontario in Madagascar

“La pubalgia” autore: Favalli Roberto

La Pubalgia