Gli aghi

Lo strumento più semplice e più efficace a disposizione del medico Agopuntore. L’ago è costituito d’acciaio ricoperto, a livello del manico, da una spirale di acciao ramato oppure di plastica. Nessun medicinale viene o può venire introdotto tramite l’ago di agopuntura. Chi dichiara di eseguire l’agopuntura ed inietta farmaci “truffa” il paziente.

La puntura dell’ago, se ben condotta, è quasi indolore. Gli aghi sono utilizzati in varie lunghezze a secondo della zona del corpo da pungere; la profondità a cui vengono infissi varia da pochi millimetri fino a 5/6/7 centimetri. L’ago può essere lasciato infisso da pochi secondi fino a 20/30/40 minuti. In genere si utilizzano da 1 a 24 aghi per seduta con una media di 12/16.

L’ago deve essere sterile e rigorosamente monouso; in questo modo si evita la trasmissione di malattie infettive pericolose. Richiedete al vostro medico agopuntore che utilizzi solo aghi monouso (usa e getta).